MARGH’ERA – 6 NOVEMBRE

Regia e montaggio: Giulio Boato. Riprese: Giulio Nardocci, Claudia Faraone, Umberto Ferro, Laura Cappellesso, Savino Cancellara, Giulio Boato. Musiche originali e sound dsesign: Lorenzo Danesin. Tratto da una performance a cura di Laura Boato. Durata 59’. Anno 2019. Produzione INDACO_Incursioni di Danze a Arte Contemporanea. Col sostegno di Comitato Nazionale per il Centenario di Porto Marghera, 2B Srl, IVESER, Ecoistituto del Veneto Alex Langer. Produttrice esecutiva: Laura Boato.

sarà presente la curatrice della performance e produttrice esecutiva del film Laura Boato.

Cosa significa raccontare un’intera città ripercorrendo la storia del suo porto industriale? Farlo non a teatro, ma sulla strada, camminando fianco a fianco, pubblico e artisti, tra quegli edifici e impianti così fuori scala rispetto alla figura umana? Quando l’arte si fa strumento di comunità e memoria, attraverso il movimento, la danza, la musica, la parola, prende voce e corpo un intero territorio. Nel 1917, a pochi chilometri da Venezia, viene fondato quello che per oltre mezzo secolo sarà il polo industriale più grande d’Europa: Porto Marghera. Cent’anni dopo, cento artisti e performer

In programma al CInema Esperia:

  • MERCOLEDI 6 NOVEMBRE

Ingresso: Intero 6€ – Ridotto 5€

Saranno presenti ospiti in sala